Cesare Pavese
Le Firme de Il Messaggero

Cesare Pavese

Tra il ‘41 e il ’42 Pavese pubblica sul Messaggero la prima versione di molti di quei brevi scritti e prose che ad eccezione de “Il gruppo” confluiranno successivamente, costituendone il corpus, nella raccolta “Feria d'Agosto” uscita nel 1946. Di fatto lo scrittore instaura con la terza pagina del quotidiano romano quella che è stata definita “la più significativa e regolare collaborazione” di quegli anni affidando al giornale ben 11 racconti pubblicati senza soluzione di continuità tra il 15 luglio 1941 e il 5 giugno 1942. Queste brevi prose costituiscono un inventario dei soggetti ricorrenti nella narrativa di Pavese, con la messa a fuoco delle tematiche a lui care: la memoria dell’infanzia, il mito della campagna, la città come luogo della solitudine, il desiderio di conoscere il mondo.

Leggi tutto

La ricerca ha prodotto 11 risultati